milano46

news

News

22

Lug
2020

Reyes, 18 kappa, terzo nel Milano dietro Glorioso e Lono
Meazza terzo pitcher più giovane dopo Torchio e Veronelli

Reyes, Glorioso e Lono re degli strikeout; Meazza, Torchio e Veronelli i tre pitcher più giovani di sempre

Cifre e curiosità della seconda giornata: a Piacenza il dominicano Harvey Reyes, con 18 kappa, ha stabilito la terza prestazione di tutti i tempi nel Milano dopo quelle di Giulio Glorioso (1961) e Joel Lono (1990) in A1. Filippo Meazza ha invece debuttato in prima squadra a 15 anni e 14 mesi diventando il terzo pitcher più giovane della storia del Milano dopo Torchio e Veronelli. Lo Monaco come il presidente Selmi: quarto seconda base titolare della storia rossoblù con 104 partite. E Capellano raggiunge Sergio Marazzi e Steve D'Ercole come interbase

Cifre e curiosità dopo la seconda giornata di campionato a Piacenza.  Innanzitutto il punteggio insolito del primo incontro: 14-17 per i rossoblù che hanno vinto ma non subivano così tanti punti dal 16 giugno dello scorso anno a Codogno (20-11), mentre non segnavano così tanto da un anno esatto: Milano-Avigliana 18-4 del 21 luglio 2019. Ma per trovare così tanti punti subiti in una partita vinta bisogna risalire all’andata dei playoff di serie C 2003 Bolzano-Milano 15-18. Per trovare un punteggio complessivo superiore ai 31 punti segnati si torna invece indietro di 16 anni, ovvero ai 37 punti di Castenaso-Milano 19-18 del 17 luglio 2004 sempre in serie B.

Veniamo invece alle statistiche individuali per registrare l’esordio in prima squadra di un giovanissimo del nostro vivaio: Filippo Meazza, salito sul monte a rilevare Pizzi dal 6° inning della prima partita di Piacenza a 15 anni, 4 mesi e 2 giorni, undicesimo “baby” in assoluto nella storia del Milano, sesto se non si considerano le stagioni di serie C, ma soprattutto terzo lanciatore più giovane in 73 campionati disputati dal Milano, dopo Sandro Torchio, che ha lanciato in serie C nel ’94 a 14 anni, 7 mesi e 2 giorni, e Matteo Veronelli, sul monte in serie B nel ’95 a 15 anni, 3 mesi e 3 giorni. Per Filippo, dunque, un podio significativo per un inizio di carriera incoraggiante.

Ma a Piacenza è finito sugli scudi anche Harvey Reyes, il pitcher dominicano proveniente dal Cervignano di A2, che dopo i 14 kappa all’esordio contro il Codogno, ne ha messi a segno addirittura 18 contro il line-up emiliano. Quella di Reyes è la terza prestazione in assoluto in fatto di kappa nella storia rossoblù, dopo i 19 strikeout di Giulio Glorioso nel 1961 sul campo delle Fiamme Oro e i 19 di Joel Lono nel 1990 in casa della Juventus, entrambi in serie A1. In serie B il massimo di kappa (17) era stato toccato da Nicolò Pinazzi due anni fa proprio a Piacenza, un campo che evidentemente porta bene ai nostri pitcher.

Davide Garrido alla terza partita stagionale ha già rotto il ghiaccio in fatto di fuoricampo. Lo scorso anno, per registrare quello di Sanguedolce, si dovette aspettare la settima partita stagionale (Milano-Poviglio 11-4), mentre per trovare un homer più rapido si torna alla prima giornata del campionato di serie C 2017 con quello firmato da Turner in Milano-Sannazzaro 11-1. Nelle serie superiori invece si risale alla famosa doppietta back to back di Banfi e Suardi nel derby vinto a Bollate 3-0 agli extrainning, seconda partita del 2005 in A2.Come di consueto passiamo invece alle presenze, con Andrea Lo Monaco che ha raggiunto il nostro presidente Alessandro Selmi al quarto posto tra i seconda base titolari nel Milano: 104 partite iniziate nel SenagoMilano United del 2011 e toccate a Piacenza in una giornata di grazia particolare nel box di battuta (5 su 11 con 3 doppi e i punti della vittoria battuti a casa all’ultimo inning del secondo incontro). Selmi ha giocato invece le sue 104 partite da seconda base titolare tra il 1994 (Desio-Milano 5-7 di serie C con Venegoni in prima, Hinz in terza e Rinaldi interbase a completare il diamante) e il 2008 (Milano-Bollate 9-8 di serie A2 con Bacio in prima, Santoianni in terza e Cardillo interbase). Ora Lo Monaco ha davanti solo tre mostri sacri come Alberto Spinosa (130 partite), Ugo Balzani (172) e l’inarrivabile Maurizio Brusati (430).

Andrea Capellano, che prosegue la sua incredibile serie di partite consecutive nello stesso ruolo, è arrivato a 66 partite da interbase titolare agganciando Sergio Marazzi e Steve D’Ercole al 6° posto di tutti i tempi. Ora ha nel mirino Conrado Silva a quota 79. Capellano ha giocato la prima partita da shortstop due anni fa (Milano-Crocetta 6-5 del 2018 con Sanguedolce in prima, Bancora in seconda e Malli in terza) e da allora non ha più ceduto il posto. Sergio Marazzi ha giocato le sue 66 partite tra il 1981 (Pianorese-Milano 1-14 di serie B con Nicola Barbini in prima, Maurizio Brusati in seconda e Marco Fraschetti in terza) e il 1983 (Milano-Parma 6-11 di serie A1 con Barbini in prima, Brusati in seconda e Ulisse Colombo in terza); l’americano Steve D’Ercole invece le ha disputate tutte in A1 tra il 1986 (Parma-Milano 7-1 con Gaveni in prima, Bassi in seconda e Gradali in terza) e il 1987 (Milano-Grosseto 1-5 con Mascitelli in prima, Brusati in seconda e Marco Fraschetti in terza).

Partita numero 32 da battitore designato per Geronimo Morillo che raggiunge così il suo allenatore Marco Fraschetti all’8° posto tra i dh rossoblù di tutti i tempi nei line-up di partenza. Mentre un altro Fraschetti, Luca, raggiunge Giulio Sueri tra i catcher titolari a quota 29 partite, 16.a posizione assoluta all-time. Infine Nicola Bancora, utilizzato da sostituto per i postumi di un infortunio alla mano, ha raggiunto la sua 105.a presenza nel Milano eguagliando a sua volta Sergio Marazzi.

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

03 Agosto 2020
Il Milano fermato sull''uno a uno dal Fossano al Kennedy...

01 Agosto 2020
Milano-Fossano per dare una svolta al campionato...

27 Luglio 2020
Auguri a Lele Chiapasco, 90 anni da pioniere...

22 Luglio 2020
Reyes, 18 kappa, terzo nel Milano dietro Glorioso e Lono Meazza terzo pitcher più giovane...

20 Luglio 2020
Milano, doppietta pesante a Piacenza con Pizzi, Garrido, Lo Monaco e super Reyes...

18 Luglio 2020
Piacenza-Milano alla cinquantesima sfida...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

03 Giugno 2020

www.ilgiorno.it

colonnadestra

Headline milano46 logofibs