milano46

news

News

25

Mar
2020

L'inizio del campionato rinviato al weekend del 14 giugno

Il presidente Marcon ha aggiornato l'inizio della stagione alla luce dell'evoluzione della pandemia di Coronavirus. La formula verrà interamente ridisegnata e non ci saranno retrocessioni. Per aiutare le società abolite tasse gara e fidejussioni. Nulla di definito per le attività giovanili ma abolito il Torneo delle Regioni. Sul sito Fibs un videomessaggio del presidente Marcon

Alla luce dell'evoluzione della pandemia di Coronavirus, la Fibs ha deciso, nel Consiglio federale di oggi, di aggiornare la situazione rinviando l’inizio dei campionati di ogni ordine e grado dal 19 aprile (data prevista dopo il primo decreto della Presidenza del Consiglio) al weekend del 14 giugno. Subordinando questa decisione, ovviamente, all’evoluzione della situazione sanitaria italiana.

La formula dei campionati, ovviamente, verrà intermente ridisegnata dalla federazione, mentre non è ancora precisato lo svolgimento dei campionati giovanili. Di certo è stato annullato il Torneo delle Regioni, previsto querst’anno proprio in Lombardia, così come l’appuntamento internazionale con la Little League. Il presidente Andrea Marcon ha parlato genericamente di “un grande torneo giovanile” a settembre.

“Per favorire le Società nell’affrontare la situazione – ha annunciato ancora Marcon - abbiamo preso tre decisioni fondamentali: la prima è che in nessun campionato ci sarà retrocessione (quindi neanche in A1 softball); così facendo ogni Club potrà organizzare la propria stagione senza patemi e permettendo così, magari, di risparmiare qualcosa nell’ingaggio dei giocatori stranieri.
La seconda decisione riguarda veramente tutti: dalle A1 alle giovanili di ogni grado. Nel 2020 non verranno applicate le tasse gara, non saranno richieste fidejussioni e provvederemo a restituire quelle già consegnate. 
In terzo luogo, abbiamo sospeso tutte le obbligatorietà, individueremo invece soluzioni premianti per le Società che si distingueranno nell'attività giovanile. 
Questo credo sia un aiuto tangibile a cui confidiamo di far seguire in futuro altri provvedimenti in favore delle Società, tenendo sempre in buon conto la situazione finanziaria della FIBS. Desidero rivolgermi direttamente alle Società: nel novembre 2016 siamo stati chiamati a riordinare l’aspetto finanziario e, insieme a tutte le componenti del movimento, abbiamo fatto un lavoro che non possiamo permetterci di buttare via adesso. Però la Federazione siete voi e quindi è per noi un obbligo morale assoluto fare quanto possibile per sostenervi in questo momento così difficile. Mi auguro che questo vi sollevi un po'.
Continueremo anche a restare in contatto stretto con il Governo e con il CONI per capire quali misure siano in preparazione per supportare l’attività delle associazioni e ve ne renderemo partecipi in tempo reale”.

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

16 Maggio 2020
Il Milano si prepara a ripartire...

09 Maggio 2020
Paolo Braga, 60 anni da artista del baseball...

03 Maggio 2020
Giulio Sueri, 70 anni, tanto baseball e un colpo di teatro...

27 Aprile 2020
Addio a Zuraw, lo scout che ci mandò Joel Lono...

15 Aprile 2020
Ecco il nuovo calendario della serie B Via sempre con il derby, ma al Kennedy...

15 Aprile 2020
Tiziana Rombi spiega il progetto softball "La collaborazione con il Legnano chiave per crescere...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

20 Aprile 2020

Mitomorrow

colonnadestra

Headline milano46 logofibs