milano46

news

News

26

Ott
2019

Domani mattina l'assemblea straordinaria del Milano '46

Dirigenti, tecnici, atleti, ex giocatori ed ex dirigenti, genitori degli atleti minorenni, sostenitori del Milano: tutti chiamati a raccolta per l'assemblea straordinaria della società fissata per domani alle ore 10 nella sala del Cinema Orizzonte, presso la parrocchia di Sant'Ildefonso in piazza Damiano Chiesa 7 (zona Sempione-Fiera City Life). In discussione il futuro del club, dopo la proposta ricevuta dalla Fibs per la gestione del Kennedy dei prossimi 15 anni. Data l'importanza del tema in esame è auspicabile la presenza più ampia possibile

Il Consiglio del Milano ha indetto l’assemblea straordinaria dei soci (dirigenti, tecnici, giocatori, genitori degli atleti minorenni, ex dirigenti ed ex giocatori) per domani alle ore 10 presso la sala del Cinema Orizzonte nel complesso della parrocchia di Sant’Ildefonso, in piazza Damiano Chiesa 7 (zona corso Sempione-Fiera City Life). A cinque anni di distanza dall’assemblea che ha portato alla nomina di Alessandro Selmi alla presidenza del Milano, sarà l’occasione per fare un bilancio di queste cinque stagioni, ma soprattutto di guardare al futuro che potrebbe finalmente portare la società ad una svolta tanto attesa. La Fibs ha infatti proposto al Milano un accordo per la gestione subordinata del Kennedy nei prossimi 15 anni: un punto d’arrivo rincorso faticosamente dal 2003 e che può essere ora a portata di mano. La presa in carico della gestione farà sì che il Kennedy possa diventare sempre più la casa del Milano, ma contemporaneamente impegnerà la società, e i suoi componenti, in un’attività molto intensa. Per questo l’assemblea vorrà essere un momento di confronto sulle prospettive di questo accordo, ma soprattutto un momento di ricerca di collaborazione da parte dei soci e degli amici del Milano, senza la quale sarebbe impossibile affrontare questa avventura.

Come scrive il presidente Selmi nella lettera di convocazione, “questa strada va percorsa in comitiva, con una squadra che abbia voglia di giocare la partita fino alla fine e che abbia una struttura adeguata di supporto (giocatori, dirigenti, tecnici, amici, tifosi). Se ci renderemo conto che quella strada è solo nella testa di un piccolo nucleo di consiglieri, ci fermeremo prima del bivio e rimetteremo tutto in discussione: solo sognare in tanti rende l’obiettivo raggiungibile”.

Certi di raccogliere all’assemblea un consistente contributo di collaborazione, entusiasmo o quanto meno idee, i consiglieri del Milano danno appuntamento a tutti per domenica 27. 

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

28 Maggio 2020
Campionato, ultima chiamata il 12 luglio...

16 Maggio 2020
Il Milano si prepara a ripartire...

09 Maggio 2020
Paolo Braga, 60 anni da artista del baseball...

03 Maggio 2020
Giulio Sueri, 70 anni, tanto baseball e un colpo di teatro...

27 Aprile 2020
Addio a Zuraw, lo scout che ci mandò Joel Lono...

15 Aprile 2020
Ecco il nuovo calendario della serie B Via sempre con il derby, ma al Kennedy...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

03 Giugno 2020

www.ilgiorno.it

colonnadestra

Headline milano46 logofibs