milano46

news

News

04

Ago
2019

Pareggio con il brivido ad Avigliana
Ma strada per i playoff più complicata

Il Milano torna dal Piemonte con un 1-1 sofferto. La squadra di Fraschetti resta in corsa per i playoff ma deve sperare in una sconfitta del Piacenza in una delle quattro partite di recupero. Gara uno persa 3-0 senza dare segni di vita, in gara due prima si prende il largo poi si rischia la rimonta. Ma Vialetto chiude con tre kappa consecutivi a basi cariche

Un pareggio che complica un po’ le cose ma che tiene comunque il Milano in corsa per i playoff. Ad Avigliana finisce 1-1 (3-0; 6-8) con qualche rimpianto per un primo incontro giocato sotto tono ma con la consapevolezza di aver salvato il risultato in gara due in modo decisamente rocambolesco e con un finale da brivido.

Peccato per il primo incontro in cui il Milano crea poche occasioni e le spreca pure, portando due volte i corridori in prima e terza base ma senza riuscire a segnare. L’Avigliana sfrutta infatti nel migliore dei modi L.unico momento di défaillance di Luca Capellano, impeccabile fino all.inizio del 7.o inning quando si innervosisce e colpisce Mantia mandandolo in base, dopo di che la difesa fallisce un doppio gioco e Fraschetti chiama sul monte Gargamelli che però colpisce a sua volta un battitore e poi a basi cariche subisce una valida pesantissima (2 punti) da Calvo. Poi un.altra valida di Valetti produce il 3-0 definitivo. Il Milano batte una valida in più (6 a 5) ma non è mai pericoloso e Capellano perde la partita subendo una sola valida in 6,2 riprese!

Anche gara due inizia in grande equilibrio (1-1 fino al 3’) poi il Milano allunga una prima volta al 4.o con 3 punti su triplo di Fraulini e valida di Andrea Capellano. E al 7’ va addirittura sull’8-2 grazie a Malli (doppio) e a Luca Capellano (singolo da 2 punti).

Nella seconda metà dell’8.o però Pinazzi, dopo aver messo a segno il suo 13.o strike out, riempie le basi con un singolo, un colpito e una base ball. A quel punto tocca al rilievo Vialetto che però subisce a freddo un triplo da Giaccone che riapre la partita andando poi a segnare l’8-6 su volata di Mantia. La seconda metà del nono si apre poi in modo drammatico per il Milano: l’Avigliana riempie infatti le basi con tre valide consecutive di Girolamo, Michelotti e Calvo (numeri 9, 1 e 2 del lineup), ma a quel punto il pompiere Vialetto sfodera tutto il suo sangue freddo e lascia al piatto uno dopo l’altro i tre uomini del turno forte piemontese. Salvando la partita e magari anche i playoff.

A proposito della qualificazione, adesso l’inerzia e’ passata a favore del Piacenza, vittorioso due volte oggi sullo Junior Parma, pur soffrendo in gara due: sei i biancorossi dovessero vincere tutti e quattro i recuperi rimanenti (contro Codogno e Fossano) passerebbero loro anche se il Milano passasse due volte a Poviglio. Ma i ragazzi di Fraschetti non vogliono lasciare nulla di intentato. Se ne riparlerà dopo la sosta di agosto.

Intanto, a margine delle due partite di oggi, va segnalato l’exploit di Andrea Capellano, il giovane interbase rossoblu che ha giocato ad Avigliana la sua 60.a partita consecutiva da shortstop eguagliando il primato del grande Jim Morrison che giocò le sue 60 gare di fila tutte nella serie A1 del 1990. Ma sull’argomento torneremo in settimana. Intanto complimenti ad Andrea da tutto il Milano ‘46.

 

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

22 Settembre 2020
Tempo di nomination per il IX premio Doriano Donnabella...

19 Settembre 2020
Borroni, 60 anni di un pendolare del baseball...

17 Settembre 2020
Reyes, 6 kappa consecutivi per la seconda volta Capellano entra tra i primi 100 rossoblù...

14 Settembre 2020
Milano-Piacenza, un pari che fa male nella giornata più nera...

13 Settembre 2020
Milano-Piacenza, sfida chiave per puntare in alto...

09 Settembre 2020
Bancora-Capellano quinta coppia di sempre 2B-SS Secondo HR di Garrido: a un rossoblù non...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

03 Giugno 2020

www.ilgiorno.it

colonnadestra

Headline milano46 logofibs