milano46

news

News

24

Nov
2019

Consegnato l'VIII Premio Doriano Donnabella
a Piero Allara e alla memoria di Paolo Cherubini

La signora Donnabella mentre premia Piero Allara (a sinistra) e Tommaso Cherubini

Nella tradizionale cena di fine anno alla club house del Tiro a Segno Nazionale si è svolta la cerimonia di consegna dei premi Donnabella, giunti all'ottava edizione. Piero Allara ha ritirato quello effettivo ringraziando i compagni che l'hanno "sopportato per anni nonostante il carattere esuberante". Tommaso Cherubini ha ritirato quello alla memoria dedicato al grande Paolo dicendo che "è stato il modo migliore per ricordarlo". Il presidente Selmi ha confermato che sta per firmare l'accordo per la gestione del Kennedy e ha lanciato la campagna associativa per il 2020

Solita piacevole serata alla club house del Tiro a Segno Nazionale per la tradizionale consegna dei premi Doriano Donnabella giunti quest’anno all’8.a edizione. Alla presenza della signora Nicoletta Donnabella sono stati premiati il grande ex capitano del Milano Piero Allara, una delle bandiere del club rossoblù, e alla memoria una gloria azzurra come Paolo Cherubini, scomparso poco più di un mese fa. A ritirare il premio c’era il figlio Tommaso, che ha seguito le orme del padre lanciando nel Rimini e nel San Marino, accompagnato dalla moglie di Paolo Stefania  e da alcuni altri parenti.

Pierino Allara è stato festeggiato da parecchi ex compagni di squadra degli anni Settanta e Ottanta, da Angelo Novali, Rossi, Passarotto e De Regny fino a Luigi Re, Guerci,  Mazzotti, Braga, Radice, Fraschetti, Cassin, Nicolini, senza dimenticare il grande Beppe Carelli, giunto da Rimini con Tommaso Cherubini,  e Paolo Omiccioli. “Ringrazio tutti i miei vecchi compagni – ha commentato Pierino – soprattutto perché hanno saputo sopportarmi per tanti anni nonostante il mio carattere un po’ esuberante”.

Grande commozione invece nel momento della consegna della targa a Cherubini, con Tommaso che ha confidato che suo padre “sarebbe stato felicissimo di ricevere questo premio. E sicuramente questo è il modo migliore per ricordarlo”.

Dopo la ormai consueta consegna dei cap agli “invecchiati speciali”, il presidente Selmi ha annunciato che sta ormai per firmare l’accordo con la Fibs che consentirà al Milano di gestire direttamente il Kennedy, “fatto inedito che ci impegna e ci preoccupa  perché l’impegno è gravoso ma rappresenterà un nuovo inizio per la società. Ma adesso vorrei che il Kennedy diventasse veramente la casa di tutti noi e di tutti coloro che rappresentano la storia del Milano. A questo si aggiunge una campagna associativa importantissima, che verrà gestita da Marco Giulianelli, e servirà formalmente a dare la possibilità di gestire una struttura come potrebbe essere un bar. Per questo serve anche la partecipazione di tutti gli amici che hanno fatto o vissuto la storia del Milano”.

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

30 Novembre 2019
Gabriels, 50 anni di un'ex grande promessa...

24 Novembre 2019
Consegnato l'VIII Premio Doriano Donnabella a Piero Allara e alla memoria di Paolo Cherubin...

09 Novembre 2019
Luca Chiesa, 50 anni di un bomber chiamato Leeper...

09 Novembre 2019
Addio a Giancarlo Mangini il baseball italiano ha perso la "Voce"...

04 Novembre 2019
L'VIII Premio Doriano Donnabella a Piero Allara e alla memoria di Paolo Cherubini...

03 Novembre 2019
Giancarlo Flocco, 60 anni in battuta sulla via Emilia...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

10 Novembre 2019

La Gazzetta dello Sport

colonnadestra

Headline milano46 logofibs