milano46

news

News

24

Set
2019

Phares, 70 anni da maestro del baseball

Auguri speciali a David Phares, indimenticato manager e giocatore del Milano negli anni Settanta. E' stato l'allenatore più giovane della nostra storia e il quarto straniero di ogni tempo come presenze in rossoblù

Gli auguri di oggi vanno a un grande amico americano: David Phares compie 70 anni nella sua California, seguendoci sempre e avendoci fatto l’onore di venire tre anni fa alla festa dei 70 del Milano. Lui che del Milano è stato sicuramente uno dei protagonisti, in quegli anni Settanta in cui il baseball italiano si apriva ai grandi americani che venivano  a giocare e ad insegnare. David è uno di questi: nato a Long Beach il 24 settembre del ’49, arriva per la prima volta in Italia con l’Università di Santa Monica per partecipare alle Universiadi di Torino ’70 e in quella occasione veste per la prima volta anche la maglia del Milano, portato da Shedd e Coston a giocare la famosa partita vinta all’Arena contro Cuba.

Due anni dopo viene a giocare nel nostro campionato, ma con il Bollate allenato da Gigi Cameroni. E l’anno successivo passa sull’altra sponda del baseball milanese diventando allenatore-giocatore dell’Ausonia a soli 23 anni, il manager più giovane della storia del Milano, battendo per precocità Alfio D’Aprile (24 anni) e lo stesso Gigi Cameroni (25). Ma Phares sicuramente è il tecnico che rivoluziona le abitudini del Milano, facendolo entrare nell’era moderna dal punto di vista della preparazione fisica e tecnica, utilizzando anche metodi innovativi.

Al Milano resta quattro stagioni, arrivando a sfiorare lo scudetto nel 1974, prima di chiudere nuovamente l’avventura italiana alla guida del Bollate nel 1978. Oltre che grande allenatore, David è stato anche giocatore di indubbio valore: i suoi numeri parlano di una media vita di 359 in cinque stagioni di serie A con entrambe le milanesi e un totale di 26 fuoricampo. Nel Milano ha giocato in quasi tutti i ruoli, principalmente come esterno centro (56 partite da titolare), terza base e interbase. In tutto nel nostro club ha giocato 113 partite (quarto straniero della storia rossoblù dopo Herrera, Lono e Drago) con 10 homer. Come manager invece ha guidato il Milano in 158 partite, quinto allenatore all time dopo Cameroni, Mazzotti, Passarotto e Pasotto.

Al grande Dave i migliori auguri di tutto il Milano 1946. E a presto.

 

La fotogallery sulla nostra pagina Facebook:  https://m.facebook.com/milanobaseball/photos/pcb.1737318563078596/1737317666412019/?type=3&source=49

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2
colonnasinistra

listanews

Altre news

09 Novembre 2019
Luca Chiesa, 50 anni di un bomber chiamato Leeper...

09 Novembre 2019
Addio a Giancarlo Mangini il baseball italiano ha perso la "Voce"...

04 Novembre 2019
L'VIII Premio Doriano Donnabella a Piero Allara e alla memoria di Paolo Cherubini...

03 Novembre 2019
Giancarlo Flocco, 60 anni in battuta sulla via Emilia...

27 Ottobre 2019
Sì alla gestione del Kennedy dall'Assemblea del Milano...

26 Ottobre 2019
Domani mattina l'assemblea straordinaria del Milano '46...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

26 Ottobre 2019

la Repubblica

colonnadestra

Headline milano46 logofibs