milano46

news

News

06

Agosto
2019

Andrea Capellano record, eguaglia Jim Morrison
60 partite consecutive da interbase nel Milano

Jim Morrison e Andrea Capellano

Cifre e curiosità della settimana: il ventenne shortstop rossoblù ha giocato ad Avigliana la sua 60.a partita consecutiva in questo ruolo, eguagliando il record stabilito dal grande Jim Morrison nel 1990. Adesso Capellano può stabilire il record assoluto di partite consecutive per ruolo nel Milano che appartiene a Maurizio Brusati (61 gare di fila in seconda base). Nicolò Pinazzi con i 13 kappa di domenica ha invece superato Paolo Re

Quella di domenica ad Avigliana, almeno dal punto di vist statistico, è stata la grande giornata di Andrea Capellano. Il quasi ventenne (li compirà il 28 di agosto) interbase rossoblù è entrato infatti nella storia del Milano eguagliando il grande Jim Morrison per numero di partite consecutive giocate nel ruolo numero 6 del diamante. Un primato certamente particolare, ma indubbiamente uno dei pochi che può avere lo stesso valore anche confrontando categorie diverse. E un primato abbastanza insolito se si pensa che l’ultimo a stabilire un record di partite consecutive in un ruolo difensivo era stato Stefano Realini sei anni fa, con 53 gare di fila da esterno centro dello United.

Andrea Capellano ha iniziato la sua lunga serie il 15 aprile dello scorso anno in Milano-Crocetta 6-5, partita del suo debutto in rossoblù, e da allora non ha più lasciato il proprio posto. In quella occasione giocò in diamante con Sanguedolce, Bancora e Malli; domenica nella partita del record era schierato con suo fratello Luca in prima, sempre Bancora in seconda e Lo Monaco in terza. L’ultimo a giocare una partita da interbase titolare nel Milano prima della lunga serie di Capellano era stato Giulio Negri a Reggio Emilia nella prima giornata dello scorso campionato.

Jim Morrison, americano con una vita passata in Major league, giocò invece le sue 60 partite consecutive (su 62 totali) tutte nella serie A1 del 1990: una serie iniziata il 20 aprile in Milano-Verona 15-2 (in diamante con Bianchi, Brusati e Peonia) e conclusa il 6 ottobre in Parma-Milano 4-11 (sempre con Bianchi, Brusati e Peonia). L’ultimo a giocare da interbase titolare prima delle 60 gare di fila di Morrison fu Lino Capuozzo (in Novara-Milano 3-7 del 15 aprile ’90), mentre a interrompere la lunga sequenza fu Alex Neri (in Milano-Juventus 2-1 del 13 ottobre ’90).

Ora però Andrea Capellano ha a portata di mano, ovvero a una sola partita, il primato assoluto di partite consecutive giocate da titolare sempre nello stesso ruolo nella storia del Milano che appartiene a Maurizio Brusati, ex grande capitano rossoblù, da 34 anni, ovvero dalle 61 partite consecutive giocate in seconda base nelle stagioni ’84-85. Per quanto riguarda il ruolo di interbase, invece, le prime dieci serie consecutive ora appartengono a Capellano e Morrison (60 appunto), seguiti da Bodini (46), Richardi (42), Mitchell e Corbo (37), Alberto Spinosa e Selmi (33), Osvaldo Garavaglia e Conrado Silva (32).

Questi invece i primatisti di gare consecutive ruolo per ruolo: Teddy Silva 46 (giornate, e non partite, ovviamente, in questo caso) da lanciatore, Ivan Cavazzano 56 partite da catcher, Marco Borroni e Simone Bacio 33 partite da prima base, Maurizio Brusati 61 partite da seconda base, Paolo Peonia 41 partite da terza base, Jim Morrison e Andrea Capellano 60 da interbase, Mirko Arras 39 da esterno sinistro, Stefano Realini 53 da esterno centro, Alex Neri 33 da esterno destro, Stefano Manzini 19 da battitore designato.

Per quanto riguarda sempre il ruolo di interbase, Capellano ha anche scavalcato Simone Spinosa (59 partite) nella classifica assoluta di presenze da titolare, piazzandosi ora al 9° posto a due sole lunghezze da Jim Morrison (ottavo a 62). Simone Spinosa ha giocato le sue 59 partite da shortstop tra il 2002 e il 2005.

Il recupero di domenica ha però regalato soddisfazioni anche a Nicolò Pinazzi che non solo ha vinto la sua 11.a partita della carriera in rossoblù (raggiungendo l’americano Smith al 29° posto tra i pitcher del Milano), ma soprattutto con i 13 kappa realizzati ad Avigliana ha fatto un altro passo avanti nella classifica all time degli strike out in rossoblù, scavalcando Paolo Re (363 kappa tra l’80 e l’87) e portandosi all’8° posto con 369 eliminazioni al piatto. Ora può puntare al 7° posto occupato da una stella del baseball italiano come Giulio Glorioso (382 k). Sempre restando a parlare di Pinazzi, va infine detto che Nicolò ha lanciato la sua 40.a partita da pitcher partente appaiando Biro Consonni al 18° posto tra i lanciatori milanesi.

Rapidamente le altre curiosità. Andrea Lo Monaco diventa il 46° rossoblù di ogni tempo scavalcando un altro interno degli anni Settanta-Ottanta come Roberto Pensieri (150 presenze) e toccando quota 151. Marco Pasotto raggiunge invece Luca Costa a 121 e Matteo Gargamelli eguaglia Mario Di Giacomo a 110.

 

loghivari
FondazioneItaliaBlue logobaseballit Logosmi1a1a Logosmi1a1a2

listanews

Altre news

09 Agosto 2019
Capellano: "Che soddisfazione il record di Morrison Ma adesso voglio meritarmi anche la serie...

06 Agosto 2019
Andrea Capellano record, eguaglia Jim Morrison 60 partite consecutive da interbase nel Milan...

04 Agosto 2019
Pareggio con il brivido ad Avigliana Ma strada per i playoff più complicata...

03 Agosto 2019
Giulia Bancora argento con l'Italia agli Europei Under 16 e miglior battitrice di tutto il...

02 Agosto 2019
Via ai recuperi: il Milano ad Avigliana per restare in corsa per i playoff...

27 Luglio 2019
Il Milano a Poviglio per difendere il secondo posto...

apri_rassegna

Rassegna Stampa

18 Giugno 2019

Corriere della Sera

Headline milano46 logofibs